fbpx
Close
k

Projects

Contact

News

Let's connect

SILENT Festival, la terza edizione

Dal 2 al 5 settembre torna al MAT laboratorio la terza edizione del SILENT Festival.

Un festival gratuito per esplorare ogni possibile interazione tra musica e arti visive. In programma talk, mostre e sonorizzazioni.

 

Dal 2 al 5 Settembre, si svolgerà la terza edizione del festival di musica e arti visive SILENT FESTIVAL. Il Festival è organizzato e ideato da Officina di Strada e MAT Laboratorio Urbano di Terlizzi (BA), realizzato con la direzione artistica di Corrado Nuccini (Giardini di Mirò), il patrocinio del Comune di Terlizzi e il sostegno del della “Regione Puglia – dipartimento turismo, Economia della Culturale e Valorizzazione del Territorio” attraverso il suo programma di finanziamento “Programma Straordinario 2020 in Materia di Cultura e Spettacolo.

 

Con questa terza edizione si rafforza il percorso tra immagini e viaggi sonori. Si conferma l’obiettivo di promuovere, attraverso sonorizzazioni e spettacoli di musica dal vivo, il patrimonio storico cinematografico proponendo l’interazione tra pellicole di cinema muto e linguaggi musicali moderni sviluppando interesse per il pubblico alla scoperta di contenuti di inestimabile valore artistico.

 

Il festival in questa edizione sarà caratterizzato anche da una sezione “Educational” che sarà composta da due parti: Kids e Pro. Nella prima, animata da giovani appassionati, verrà musicato un cortometraggio di cinema muto selezionato dal partner Museo del Cinema di Torino. Nel secondo, un’orchestra digitale formata da producer e talenti del territorio si occuperà di realizzare una colonna sonora per un capolavoro scelto sempre dal Museo del Cinema di Torino. Il risultato dei 2 laboratori sarà presentato dal vivo durante la prima giornata del festival il 2 settembre.

La seconda giornata del festival, il 3 settembre, vedrà sul palco un’orchestra con alcuni tra i più limpidi talenti musicali del nostro territorio diretta da Laura Agnusdei, sassofonista sperimentale e membro dei Julie’s Haircut. Sotto la sua guida, Pasquale Calò, Francesco Massaro, Giulia Gentile, Simona Storelli, Luca Giannotti, Gilberto Bufi e Giancarlo Pirro presenteranno una sonorizzazione inedita di Metropolis, capolavoro di Fritz Lang.

 

Il terzo giorno sarà, invece , dedicato alla presentazione di un progetto di residenze artistiche, svolto con la collaborazione di Son of Marketing e Apulia Center for Art and Technologies.  Nel mese di aprile è stato lanciato un bando per artisti visuali a cui è stato chiesto di dare una dimensione visiva a produzione musicale realizzate da 5 musicisti internazionali attraverso suoni campionati sul nostro tettorio.  Le opere realizzate saranno esposte nel corso delle quattro giornate del festival. Dal vivo, il 4 settembre, potremo ascoltare anche il live di uno degli artisti internazionali coinvolti: Hoshiko Yamane, violinista giapponese dei Tangerine Dream, si esibirà un imperdibile performance audio/video. La serata sarà conclusa dalla sonorizzazione di “Il Gabinetto del Dottor Calligari” a cura del dj Paolo Ruggiero.

 

Il gran finale vedrà la presentazione di una produzione musicale inedita: il direttore artistico Corrado Nuccini (Giardini di Mirò) guiderà un’inedita band per dare una colonna sonora a Haxan, il capolavoro di Benjamin Christensen. Il collettivo di musicisti sarà composto da alcuni musicisti del territorio e quattro amici che penso conoscerete bene: Xabier Iriondo degli Afterhours, Emidio Clementi dei Massimo Volume, Karim QQru degli Zen Circus.

Ogni evento sarà anticipato da talk e incontri con parter, ospiti musicali e musicisti del territorio. L’ingresso al festival è gratuito e i biglietti sono prenotabili su Eventbrite.it